Rifiuti, boom di "Mps" dagli imballaggi

Segno positivo per il riciclo in Italia. In particolare, nel settore degli imballaggi nel 2015 il 67% è stato avviato a riciclo, trasformandosi in 10, 6 mln di tonnellate di materie prime seconde.

È stato presentato il 13 dicembre 2016 il Rapporto annuale “L’Italia del riciclo” promosso e realizzato da Fise Unire e Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. Dallo studio emerge come il riciclo si confermi attività cruciale per la circular economy trasformando annualmente oltre 15 mln di tonnellate di rifiuti di carta, vetro, plastica, legno e organico in 10,6 mln di tonnellate di materie prime seconde.

Si confermano le eccellenze nel tasso di riciclo di carta (80%), acciaio (73%), vetro (71%) e alluminio (70%), mentre registrano le percentuali di crescita più elevate i quantitativi avviati a recupero di plastica (+10%) e legno (+5%).

Per info www.associazione-unire.org e www.fondazionesvilupposostenibile.org.