Cna: rivoluzionata la tassa dei rifiuti per le imprese


Corriere della Sera (Roma) · 3 Aug 2017


La sentenza della Commissione Tributaria di Roma rivoluziona la tassa rifiuti per le imprese. A seguito del ricorso presentato da un’azienda di riparazione pneumatici, assistita dalla Cna di Roma, la Commissione ha infatti stabilito che le superfici dove si producono rifiuti speciali non sono soggette a tassazione. Tassa che invece, oggi, sottolineano dalla Cna - sono costrette a pagare 19mila imprese di Roma e provincia. «Il ricorso si era reso necessario in quanto Roma Capitale, nonostante le proposte avanzate dalla Cna sia all’amministrazione guidata da Marino che a quella dell’attuale sindaca Raggi, non ha voluto adeguare il Regolamento Capitolino sui Rifiuti alla Legge (L. 147/2013) che prevede la non tassabilità delle aree in questione. - fa sapere la Cna Basti pensare che le aree dove si producono rifiuti speciali oggi tassate, si estendono per circa 133mila metri quadrati, per un valore di oltre 13 milioni di euro». Oggi presso la Cna, il presidente Michelangelo Melchionno e il direttore Lorenzo Tagliavanti, presenteranno l’impatto della sentenza sulle aziende romane, i dati relativi ai rifiuti sul territorio romano dal 2003 a oggi e le proposte di modifica del Regolamento capitolino.