Ultima chiamata per l'interruzione delle sanzioni sul SISTRI

Dal Ddl di bilancio, in discussione alla Camera, emerge la volontà di interruzione dell'obbligo annuale di iscrizione ed il corrispettivo versamento al SISTRI, il sistema di tracciabilità dei rifiuti, definito nel 2009 e mai pienamente operativo.

Il SISTRI attuale verrà prossimamente sostituito con un nuovo sistema che garantirà l'efficacia della tracciabilità ed il MUD automatico.

Finora i contributi al SISTRI versati dalle aziende ammontano a circa 187 milioni.

Fonte: Il Sole 24 Ore 14 DICEMBRE 2017

Leggi l'articolo originale