Categoria: Notiziario Ambiente


Il Sole 24 Ore - Mafia e Rifiuti: la DIA (Direzione Investigativa Antimafia) indica i 4 problemi chiave

La filiera di gestione, gli impianti di smaltimento, le discariche, i ribassi delle gare: ecco su cosa occorre intervenire secondo l'ultimo rapporto della Direzione Investigativa Antimafia. L'ultimo rapporto semestrale (primi 6 mesi 2019) della DIA (Direzione Investigativa Antimafia) dedica un capitolo specifico a "Mafia e Rifiuti". Le indagini dell'Antimafia hanno sempre segnalato una forte connessione fra le organizzazioni criminali nazionali…

Data pubblicazione: 07-02-2020

Rifiuti, 200mila tir per trasportarli fuori dalle regioni prive di impianti

Sono piu' di 200mila i camion, fra tir e "compattatori", necessari ogni anno a trasportare i rifiuti prodotti dalle regioni che non hanno abbastanza impianti per smaltirli, e che per questo motivo li destinano alle discariche o ai termovalorizzatori situati in altre regioni o all'estero. I calcoli sono stati fatti dal centro studi di Ref Ricerche, gli economisti hanno provato…

Data pubblicazione: 21-01-2020

Nella raccolta ci siamo incartati

Nell’audizione del 7 maggio scorso Giuliano Tarallo, presidente di Unirima (l’organizzazione delle aziende che provvedono al recupero e al riciclo e gestisce il 90 per cento del ciclo con 1,2 miliardi di fatturato e 3.500 dipendenti), innanzitutto ha spiegato che le cartiere italiane assorbono circa 4,5 milioni di tonnellate all’anno (nel 2018), ma quasi due milioni di tonnellate finiscono all’estero, in gran…

Data pubblicazione: 08-01-2020

Dal CONAI Semplificazioni procedurali per il 2020

Pubblicazione Circolari applicative per l’anno 2020 Il CONAI ha pubblicato sul proprio sito 4 circolari che riguardano 4 semplificazioni procedurali tutte con decorrenza 1 gennaio 2020. Queste semplificazioni interessano particolari flussi di imballaggi e/o aziende di piccole dimensioni. Queste novità saranno presenti anche nella Guida 2020 di prossima pubblicazione. Le circolari in questione hanno per oggetto, rispettivamente: Dichiarazione del Contributo ambientale Conai.…

Data pubblicazione: 18-12-2019

Tre criteri per valutare i rifiuti con codice a specchio

La Corte di cassazione recepisce le indicazioni della Corte di giustizia Ue. Con la sentenza 47288/2019, la Corte di Cassazione ha recepito le indicazioni fornite dalla Corte di giustizia Ue (sentenza 28 marzo 2019, da C-487/17 a 489/17) alla sua domanda pregiudiziale in tema di classificazione dei rifiuti dotati di “codice a specchio” (ordinanza 37460 del 27 luglio 2017). Si…

Data pubblicazione: 26-11-2019



Privacy Policy Cookie Policy