Condizioni Contrattuali (Rev. 1 – 08.11.2019)

CONDIZIONI CONTRATTUALI E ACCETTAZIONE

1)PREMESSE:

Le presenti condizioni generali disciplinano tutte le offerte emesse dalla titolare del contratto ai propri clienti aventi ad oggetto le diverse tipologie di servizi e, vincolano le parti entro i limiti della loro applicabilità, all’oggetto dello specifico tipo di servizio offerto

2)TITOLARITA’ DEL CONTRATTO

La titolare del contratto, ricevuta l’accettazione dell’offerta, utilizzando mezzi e/o attrezzature e/o personale propri o di terzi, ha il mandato di espletare i servizi previsti nel contratto direttamente o incaricando terzi, oppure ricorrendo al subappalto parziale o totale.

3) OBBLIGHI D.LGS. 81/08 E S.M.I

La titolare del contratto nel dare attuazione alla presente offerta, si impegna ad osservare e applicare tutti i requisiti in materia di sicurezza sul lavoro applicabili alle lavorazioni oggetto del presente contratto con particolare riguardo alle disposizioni previste dall’art. 26 del D. Lgs 81/08 e s.m.i. volte alla reciproca cooperazione e coordinamento, con l’intento di eliminare i rischi dovuti alle interferenze tra lavori di diverse imprese. Non sarà dato inizio ai lavori fino al compiuto adempimento di quanto sopra riportato. Sin d’ora si precisa che tutti i costi delle misure adottate per eliminare o ridurre al minimo i rischi in materia di salute e sicurezza derivanti dalle interferenze delle lavorazioni non sono soggetti a ribasso.

SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI

4) PROCEDURA OMOLOGAZIONE- PRENOTAZIONE

Qualora l’offerta comprende il servizio di smaltimento rifiuti il cliente e/o produttore (di seguito contraente) dovrà fornire alla titolare del contratto richiesta di omologa ed offerta corredata dalla documentazione tecnica prevista dalla normativa vigente in materia In particolare il contraente dovrà trasmettere alla titolare del contratto la seguente documentazione:

         Scheda di caratterizzazione dei rifiuti compilata in ogni sua parte;

        Relazione tecnica, laddove prevista dalla normativa, in cui è riportato il processo produttivo che ha generato il rifiuto. Nell’ipotesi che il contraente sia altro impianto di gestione rifiuti (e quindi il rifiuto conferito derivi dal trattamento di altri rifiuti) è necessario che la relazione tecnica contenga in maniera dettagliata la descrizione di tutti i CER originari che compongono il rifiuto.

         Analisi del rifiuto che si intende conferire prodotta da un laboratorio accreditato non superiore ad un anno

         Scheda di sicurezza

         Foto

         Autorizzazioni del trasportatore

         Ogni altro documento necessario alla corretta identificazione del rifiuto eventualmente specificato in offerta.

Il responsabile dell’impianto di destino esaminata la documentazione ricevuta e ritenuta la stessa adeguata, omologa il rifiuto.

Contestualmente all’omologa, verrà inviata al contraente l’offerta economica con le condizioni tecniche/commerciali. 

Accettata l’offerta il contraente potrà prenotare i servizi a mezzo email: all’ indirizzo prenotazione.servizi@cosmari.it con le seguenti tempistiche:

         per i rifiuti non pericolosi in colli e per i rifiuti pericolosi (in colli e sfusi) entro e non oltre il mercoledì della settimana precedente al conferimento;

         per i rifiuti non pericolosi sfusi entro 48 ore antecedenti al conferimento

5) IMBALLAGGIO ETICHETTATURA RIFIUTI

Il carico, l’imballaggio e l’etichettatura dei rifiuti si intende a cura del contraente, che rimane l’unico responsabile della corretta esecuzione di tutte le operazioni necessarie, salvo diverse pattuizioni tra le parti.

6) VERIFICA PRESENZA DI ANOMALIE RADIOMETRICHE
b) Verifica della radioattività residua trascorso un periodo pari ad almeno 7 giorni dal confinamento di cui al punto a.
c1) Allontanamento e conferimento a deposito autorizzato nel caso di riscontro di anomalia radiometrica residua, decorso il periodo di cui al punto b.
Le azioni sopra riportate comporteranno un costo aggiuntivo pari a 1500 € per i punti a) e b) e un costo ulteriore pari a 500 €, oltre alle spese di conferimento al deposito autorizzato, per quanto previsto dal punto c1). La Titolare del contratto precisa che le attività sopra elencate (punti a), b), c1) e c2) devono considerarsi quale insieme di azioni volte al rispetto della disciplina in merito alla tutela dell’ambiente, delle persone e della normativa in materia di gestione di rifiuti e pertanto non soggette ad ulteriore approvazione scritta da parte del cliente.

 

L’impianto presso il quale verrà conferito il rifiuto effettuerà all’ingresso un controllo per la verifica della presenza di anomalie radiometriche, ai sensi della norma UNI 10897 del 2016. Nel caso venisse rilevata la presenza di tali anomalie, il cliente autorizza, senza necessità di alcuna preventiva validazione, l’effettuazione delle azioni di seguito riportate:

a) Individuazione della sorgente/i e conseguente confinamento temporaneo nel rispetto delle disposizioni vigenti in materia.

c2) Trasporto, previo trattamento se previsto, presso impianto di smaltimento finale, laddove non sia più rilevata alcuna anomalia radiometrica.

La titolare del contratto effettuerà quanto sopra indicato dandone in ogni caso tempestiva comunicazione al cliente.

7) VALIDITA’ PESO A DESTINO

Ai fini della fatturazione, nonché della registrazione sul registro di carico e scarico dei formulari, è da ritenersi valido il peso dei rifiuti rilevato a destinazione.

8) DIFFORMITA’ DEI RIFIUTI CONFERITI- RESPONSABILITA’ DEL CONTARENTE

Il contraente è responsabile, sia di quanto dichiarato e sottoscritto nelle schede di caratterizzazione (allegate all’ordine che costituiscono parte integrante e sostanziale della presente), che di tutti i danni che possano derivare alla titolare del contratto e/o a terzi e/o all’ambiente, conseguenti al conferimento di rifiuti non rispondenti alle caratteristiche dichiarate e sottoscritte.

Nel caso in cui (al momento del conferimento o nelle fasi successive del processo di trattamento) i rifiuti conferiti dal contraente, si palesino difformi rispetto a quanto dichiarato, la titolare del contratto o altra comunque incaricata dell’espletamento del servizio provvederà, se possibile, alla corretta gestione dei rifiuti conferiti, comunicando al contraente le nuove condizioni tecniche/economiche. Il contraente potrà accettare le nuove condizioni entro 24 ore dalla comunicazione. Qualora non fosse possibile la gestione della difformità, il rifiuto sarà respinto (in tutto o in parte) con addebito al contraente dei costi comunque sostenuti. In entrambi i casi la gestione del rifiuto è subordinata al parere favorevole dell’impianto di destinazione. Al verificarsi delle ipotesi sopra menzionate, (mancata accettazione del cliente delle nuove condizioni e/o impossibilità di gestione del rifiuto) la titolare del contratto o altra da essa incaricata, si riserva il diritto di non espletare il servizio con addebito dei costi di gestione senza alcuna responsabilità a carico dell’esecutore.
SERVIZIO DI TRASPORTO- AUTOSPURGO

 

9) SERVIZIO DI TRASPORTO

Qualora l’offerta comprenda anche il servizio di trasporto da parte della titolare del contratto, la stessa provvederà, anche mediante soggetti da essa incaricati, alle operazioni di ritiro dei rifiuti presso il contraente e al trasporto presso l’impianto di destino.
La tariffa per i viaggi, indicata in offerta, è rapportata alla distanza tra il luogo di prelievo dei rifiuti e l’impianto di destino.

10) ATTIVITA’ CARICO – SCARICO

Per le operazioni di carico/scarico sono inclusi 60 minuti di franchigia. Tali tempi iniziano a decorrere dal momento di ingresso del mezzo presso il punto di recupero dei rifiuti, per ogni ora e/o frazione di ora superiore ai 60 minuti verrà addebitato al cliente l’importo di € 70 ora e/o frazione di ora salvo diversa pattuizione concordata in offerta.

Per tutte le attività di carico/scarico e trasporto rifiuti, i prezzi sono da intendersi in orario ordinario dalle ore 8:00 alle ore 18:00. Per tutte le attività che saranno svolte al di fuori dei sopraindicati orari il costo subirà delle variazioni in aumento del 30% salvo diversa pattuizione concordata in offerta 

11)ANNULLAMENTO SERVIZIO PRENOTATO-PENALE DI RITARDATO E/O MANCATO PREAVVISO

Quando trattasi di servizi di trasporto il contraente s’impegna a versare comunque una penale pari al 30% del prezzo pattuito se l’ordine viene annullato 24 ore prima della data di esecuzione concordata e del 50% nel caso che l’annullamento avvenga nelle ultime 12 ore.

SERVIZIO DI NOLO ATTREZZATURE

12) SERVIZIO DI NOLO ATTREZZATURE: GARANZIE DI QUALITA’ DEI BENI

Qualora l’offerta comprende il servizio di nolo attrezzature, la titolare del contratto provvederà a consegnarle presso il luogo indicato dal contraente
Il contraente all’atto della consegna verificherà:
         Che le attrezzatture sono in stato di perfetta efficienza e prontezza all’utilizzazione;
         Conformi alla normativa applicabile ed ai migliori standard di sicurezza
La tariffa per i viaggi di consegna e di ritiro delle attrezzature è riportata nell’offerta.
La tariffa di nolo è rapportata alla tipologia delle attrezzatture oggetto dell’offerta

13) RESPONSABILITA’ DEL CONTRAENTE QUALE CUSTODE DI ATTREZZATURE

Il contraente è edotto alla sua qualifica di custode e pertanto sarà responsabile del corretto mantenimento delle attrezzature ottenute dalla titolare del contratto o da altra comunque incaricata, nonché di tutti gli oneri derivanti da tale qualifica. Le attrezzature potranno essere movimentate solo ed esclusivamente dal personale autorizzato dalla titolare del contratto. Per le attrezzature affidate in uso, il contraente dichiara di aver ricevuto tutta la documentazione, la formazione e le informazioni relative al corretto utilizzo delle stesse anche al fine di consentire l’attività di formazione ed informazione di cui all’art.73 del D. Lgs. 81/08.

Il contraente sarà responsabile per i danni causati alle attrezzature per uso improprio nonché, a titolo di penale, del valore commerciale delle stesse, qualora, in caso di furto non le restituisca alla titolare del contratto, salva la facoltà del cliente di dimostrare che i danni siano dipesi da cause a lui non imputabili ai sensi dell’art. 1588 cod. civ. Alla scadenza naturale del contratto il contraente è tenuto a restituire immediatamente le attrezzature ottenute in uso dalla titolare del contratto o da altra comunque incaricata nelle stesse condizioni in cui sono state consegnate; in difetto, trascorsi inutilmente gg. 30 dalla formale richiesta a mezzo pec, fermo restando il diritto ad agire al fine di ottenere la restituzione dei beni, la titolare del contratto applicherà al cliente una penale di € 5.000,00 a ristoro dei danni subiti per la mancata restituzione. L’applicazione delle penali sarà comunicata mediante pec e sarà direttamente fatturata dalla titolare del contratto.

14) RITIRO – RICONSEGNA ATTREZZATURA

Il contraente si obbliga a riconsegnare l’attrezzatura nel medesimo stato nel quale l’ha ricevuta tenuto conto della normale usura.

Al momento del ritiro delle attrezzatture verrà compilato dalle parti un buono di ritiro recante la descrizione delle attrezzatture, nonché del loro stato di manutenzione. Entro il termine di 10 giorni lavoratovi dalla restituzione delle attrezzatture la titolare del contratto, per il tramite di comunicazione scritta a mezzo pec segnalerà eventuali mancanze e/o danneggiamenti addebitando al contraente i relativi costi per la riparazione.

CLAUSOLE GENERALI

15) CONSULENZE ESTERNE

La titolare del contratto potrà avvalersi di consulenti esterni, liberi professionisti e aziende per lo svolgimento parziale o totale dei servizi contrattualizzati, assicurandosi che questi siano in possesso delle competenze e dell’esperienza adeguata all’incarico loro affidato. I consulenti esterni, liberi professionisti e le aziende incaricate all’esecuzione dei servizi non potranno svolgere alcuna attività se non espressamente e formalmente autorizzati dalla titolare del contratto.

16)INTERRUZIONE DEI SERVIZI

La titolare del contratto eseguirà i servizi secondo quanto previsto nell’offerta, ma si riserva la facoltà di rifiutarli o sospenderli in qualsiasi momento per motivi organizzativi interni, per ogni altra causa di impossibilità di provvedere al ritiro del rifiuto o nell’ipotesi di revoca o sospensione delle autorizzazioni necessarie per l‘espletamento del servizio stesso, per l’indisponibilità o difficoltà degli impianti finali di smaltimento senza che sorga in capo al contraente alcun diritto a indennità, rimborsi, risarcimenti di qualsiasi danno.

La titolare del contratto potrà, altresì, sospendere l’esecuzione del servizio pattuito tutte le volte che il contraente si rende inadempiente alle obbligazioni derivanti dalla presente offerta, in particolare nel caso di ritardo nei pagamenti, pagamenti parziali, omissioni relativi agli obblighi previsti dalla normativa sui rifiuti.

17)VARIAZIONI DEI COSTI DEI SERVIZI

La titolare del contratto si riserva la facoltà di effettuare variazioni al costo dei servizi, che verranno tempestivamente comunicate al contraente, in caso di sopravvenute modifiche normative o delle condizioni di mercato. Il contraente potrà

non accettarle entro 10 (dieci) giorni dalla notifica. In caso di mancata accettazione, la titolare del contratto potrà esercitare la facoltà di recedere dal contratto, salvo l’obbligo del contraente di corrispondere l’importo per i servizi già svolti.

18) RITARDO NEI PAGAMENTI – DIRITTO DI RITENZIONE DELLA TITOLARE DEL CONTRATTO

In caso di ritardo nei pagamenti sarà applicato quanto previsto dal D. Lgs. 9 ottobre 2002, n.231; sarà addebitato altresì l’importo di € 300,00 per ogni RI.BA. insoluta. La titolare del contratto a copertura di tutti i suoi crediti e/o da altri oneri, comunque dipendenti dall’esecuzione degli incarichi affidatigli, anche già eseguiti, relativi a prestazioni singole, periodiche o continuative, può esercitare il diritto di ritenzione su quanto si trova nella sua detenzione con facoltà di vendere e trattenere i proventi della vendita – ovvero di farsi assegnare con l’acquisizione in proprietà – in compensazione con ogni eventuale somma che fosse dovuta secondo le disposizioni di cui agli artt. 2756-2761 c.c. Il contraente autorizza sin d’ora la compensazione.

19) OBBLIGHI DEL CONTRAENTE

Il contraente riconosce che, con l’accettazione dell’offerta, dovrà:

a)   mettere a disposizione della titolare del contratto tutte le informazioni necessarie per lo svolgimento dei servizi e ogni nuova informazione di cui venga a conoscenza che possa incidere sulla prestazione dei servizi oggetto dell’offerta.

b)  autorizza fin d’ora la titolare del contratto a scattare eventuali fotografie o filmati, fare copie, prelevare campioni ai fini della prestazione dei servizi;

c)   A proprie spese garantire alla titolare del contratto il libero e tempestivo accesso al sito e dovrà fornire tutti i permessi o autorizzazioni necessarie per poter eseguire i lavori richiesti.

d)  Consentire alla titolare del contratto di effettuare, direttamente o attraverso propri consulenti, verifiche e controlli presso i propri uffici e/o stabilimenti al fine di verificare il rispetto degli obblighi sugli stessi gravanti.

e)   A prendere in consegna il bene oggetto dell’offerta e a conservarlo con la diligenza del buon padre di famiglia;

f)    A tenere le attrezzature oggetto dell’offerta nel cantiere/o nel luogo indicato

Consentire alla titolare del contratto di entrare nei luoghi in sui si trova

20) CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA

Le parti concordano espressamente che la titolare del contratto ha la facoltà di risolvere il contratto con effetto immediato e dalla data di apposita comunicazione scritta senza che il cliente possa richiedere il risarcimento di eventuali danni nei seguenti casi:

a)      per mancato pagamento alla scadenza del corrispettivo per il servizio reso;

b)      gravi inadempienze, irregolarità o negligenze a carico del cliente;

c)       inosservanza anche parziale degli obblighi della presente offerta;

d)      uso non appropriato da parte del cliente del bene oggetto dell’offerta;

21) CAUSE DI FORZA MAGGIORE

Non saranno imputabili ad alcuna delle parti inadempienze totali o parziali, agli obblighi posti a suo carico, qualora tali inadempimenti derivino da cause di forza maggiore, in queste considerando convenzionalmente compresi tutti i casi di sciopero, agitazioni sindacali, revoca o cessazione delle autorizzazioni di legge, o in genere qualunque evento straordinario non imputabile alla parte di cui trattasi. Ciascuna delle parti avrà in ogni caso l’obbligo di informare tempestivamente per iscritto l’altra parte di qualunque evento di forza maggiore che ritardi o impedisca l’adempimento dei suoi obblighi.

22) CESSIONE DEL CONTRATTO

Al fine di garantire la regolare e corretta fornitura dei servizi oggetto del presente offerta, le parti stabiliscono che l’offerta stessa potrà essere ceduta totalmente o parzialmente dalla titolare del contratto, alle medesime condizioni ivi previste, a soggetti terzi che abbiano le necessarie competenze tecniche e che garantiscono lo stesso livello di servizi e le medesime attività di prestazione. Il contraente fornisce fin da ora la sua autorizzazione in tal senso, da estendersi anche nell’ipotesi in cui la presente offerta dovesse essere trasferita a terzi in ragione di un eventuale trasferimento del ramo di azienda, di incorporazione, fusione o scissione.

Il contraente potrà cedere a soggetti terzi, totalmente o parzialmente, la presente offerta esclusivamente con la preventiva ed espressa autorizzazione da parte della titolare del contratto.

23) CESSIONE DEI CREDITI

La titolare del contratto si riserva, in ogni caso, il diritto di cedere i crediti derivanti dalla presente offerta, senza bisogno di acquisire preventivo consenso da parte del contraente, ad altro soggetto che subentrerà nella legittimazione attiva e potrà proporre, a suo autonomo e insindacabile giudizio, azioni legali per la riscossione degli stessi

24) MODIFICHE SOCIETARIE DEL CLIENTE

Il contraente si impegna a comunicare alla titolare del contratto, a mezzo pec, qualsiasi modifica del proprio assetto societario come ad esempio modifica della forma societaria o il cambiamento del soggetto che eserciti direttamente o indirettamente il controllo sul cliente.

In caso di modifiche dell’assetto societario come sopra descritte, la titolare del contratto avrà il diritto di recedere dalla presente offerta con effetto immediato mediante l’invio di una comunicazione scritta, da inviare al cliente tramite pec, senza obbligo di versare allo stesso alcun corrispettivo o indennizzo.

25) CONTROVERSIE FORO COMPETENTE

Qualora il contraente ravvisi che i lavori non siano stati eseguiti secondo quanto stabilito nel contratto, il contraente dovrà darne immediata comunicazione scritta alla titolare del contratto, concedendo alla stessa un lasso di tempo ragionevole per poter adottare tutte le azioni correttive ritenute necessarie per porvi rimedio.

In deroga alle norme sulla competenza territoriale, si conviene che il Foro di Latina è competente, quale foro esclusivo a decidere in tutti i casi di disaccordo sulla interpretazione o sulla applicazione del presente atto e comunque per qualsiasi controversia che da questo dovesse derivare con esclusione di ogni altro foro alternativo.

26) COSTI A CARICO DEL CONTRAENTE

È a carico del contraente tutto quanto non previsto dalla presente offerta. Se non espressamente citato nella presente offerta le cifre riportate si intendono costi a carico del contraente, ricavi a favore del titolare del contratto.

27) VALIDITA’ DELL’OFFERTA – RINNOVO TACITO

La presente offerta si intende tacitamente rinnovata per un anno se non disdetto, dalle parti, almeno 90gg prima della scadenza tramite pec ed è soggetto ad eventuale adeguamento ISTAT. Il suddetto termine annuale è soggetto ad ulteriori applicazioni in difetto di espressa risoluzione.

28) RESPONSABILITA’ AMMINISTRATIVA EX D.LGS 08/06/2001 N. 231

La titolare del contratto ha adottato il Codice Etico e il Modello di Organizzazione, gestione e controllo ex. D. Lgs 231/01, disponibili per la consultazione sul sito web aziendale. Con l’accettazione della presente offerta il contraente si impegna ad accettarne i contenuti e a condividerne i principi facendoli rispettare al proprio personale apicale e sottoposto. Il mancato rispetto da parte vostra di quanto previsto nei suddetti documenti, comporterà l’automatica risoluzione del presente contratto di fornitura”.

29) INTEGRALE MANIFESTAZIONE DI ACCORDI INTERVENUTI

La presente offerta costituisce l’integrale manifestazione di tutti gli accordi intervenuti, annullando e sostituendo ogni precedente intesa tra le parti in contrapposizione con le disposizioni in questa sede previste con particolare ed esclusivo riferimento alla tipologia di servizio oggetto della prestazione contrattuale.
Con l’accettazione della presente offerta, il cliente si impegna a conferire alla titolare del contratto la gestione di tutti i servizi in essa menzionati.

30) ACCETTAZIONE VERBALE – ACCETTAZIONE MEDIANTE CANALI TELEMATICI

In caso di accettazione verbale, il contratto si intende perfezionato con l’esecuzione del primo servizio e dovrà, previa semplice richiesta della titolare del contratto, essere ratificato dal cliente mediante sottoscrizione dell’offerta commerciale. La titolare del contratto, laddove l’offerta commerciale sia stata accettata mediante comunicazione di copia sottoscritta per il tramite di canali telematici (e-mail ordinaria) si riserva di chiedere che il contratto sia ratificato mediante apposizione delle firme in presenza ovvero sia ratificato mediante copia sottoscritta digitalmente dal cliente da trasmettersi mediante posta elettronica certificata. In ipotesi di mancato riscontro alle suddette richieste e, decorsi inutilmente giorni 5, la titolare del contratto potrà interrompere in qualunque momento l’erogazione dei servizi esigendo il pagamento del corrispettivo delle prestazioni già erogate ovvero risolvere unilateralmente gli accordi intercorsi con le modalità sopra indicate (posta elettronica certificata) senza incorrere in alcun inadempimento o richiesta di risarcimento del danno.

31) AUTORIZZAZIONE ALL’UTILIZZO DI NOME E LOGO

Il cliente, quale soggetto beneficiario dei servizi descritti nella presente offerta, autorizza la titolare del contratto all’utilizzo, a scopo di referenza tramite sito internet, depliant, lettere ecc., del proprio nome e logo, nel rispetto della dignità personale e del decoro. Il cliente potrà esercitare il diritto all’oscuramento della propria denominazione sociale semplicemente tramite comunicazione scritta direttamente all’indirizzo di posta elettronica: privacy@cosmari.it.

32) TRATTAMENTO DATI PERSONALI:

Ai sensi del Regolamento UE 2016/679 “GDPR” la titolare del contratto, nella sua veste di “Titolare del trattamento”, La informa che i Suoi dati personali raccolti ai fini del contratto e/o nell’ambito dell’esecuzione e/o della stipula dello stesso saranno trattati nel rispetto della normativa citata, al fine di garantire i diritti, le libertà fondamentali, nonché la dignità delle persone fisiche, con particolare riferimento alla riservatezza e all’identità personale.

 

Le suddette clausole contrattuali e l’Informativa al Trattamento dei dati personali sono visibili sul nostro sito www.cosmari.it

Il cliente dichiara di aver letto e compreso tutte le condizioni generali e l’informativa al Trattamento dei dati personali, nonché in maniera facoltativa di prestare il consenso al trattamento dei dati per finalità di marketing diretto e comunicazione di offerte commerciali.

In caso di un Vs. favorevole riscontro, Vi preghiamo di farci pervenire l’offerta formalmente accettata, apponendo il Vs. timbro e firma in calce al presente foglio e inviandoci tutti gli eventuali documenti allegati compilati in ogni parte, anch’essi timbrati e firmati.

ll contraente dichiara di aver preso conoscenza di tutte le sopra estese clausole e di approvare specificatamente e relativamente alla tipologia di servizi di cui alla presente offerta, con riferimento agli artt. 1341 e 1342 del Codice Civile Italiano, le clausole delle condizioni contrattuali di seguito riportate:

Condizioni contrattuali

art. 6 (Verifica presenza Anomalie radiometriche)

art.8 (Difformità dei rifiuti conferiti – Responsabilità del contraente)

art.10 (Attività carico- scarico rifiuti)

art. 11 (Annullamento del servizio prenotato-penale di ritardato-penale di ritardato/o mancato preavviso)

art.13 (Responsabilità del contraente quale custode delle attrezzature)

art.14 (Ritiro – riconsegna attrezzatura)

art. 16 (Interruzione dei servizi)

art 17(Variazione del costo dei servizi)

art. 18 (Ritardo dei pagamenti -diritto di ritenzione della titolare del contratto)

art.19(Obblighi del contraente)

art. 20 (Clausola risolutiva espressa)

art.22(Cessione del contratto)

art.23 (Cessione dei crediti)

art.25 (Controversie- Foro competente)

art.27(Validità dell’offerta– Rinnovo tacito)

art.30(Accettazione Verbale – Accettazione mediante copia comunicata mediante canali telematici – Ratifica Contratto) 

Consorzio Cosmari S.r.l

Il Direttore Commerciale