Raccolta differenziata di scarti industriali

Caratterizzazioni e bonifiche di siti contaminati

La nostra struttura è in grado di offrire servizi finalizzati alla realizzazione di attività “chiavi in mano” di caratterizzazione e bonifica di suoli e acque sotterranee contaminati. Inoltre, nella prospettiva sia di garantire l’accesso a tecnologie innovative di bonifica, sia di disporre metodiche di indagine e di elaborazione dei dati sempre all’avanguardia del progresso tecnico/scientifico, ha perfezionato accordi di partnership con compagnie leader, europee ed americane, allo scopo di fornire l’aggiornamento richiesto dalle esigenze crescenti e sempre più differenziate del mercato.
In particolare, l’esperienza ha dimostrato che, anche in questo settore, una strategia di prevenzione è più protettiva degli interessi del Cliente rispetto ad una implementazione obbligata di attività di risanamento ambientale.
Cosmari intende promuovere, inizialmente, l’esecuzione di attività conoscitive che rivelino eventuali criticità ambientali presenti nei siti industriali produttivi, permettendo, così, di affrontare con gradualità eventuali impegni futuri.
Queste attività, oltre che un elemento di supporto alle decisioni, rappresentano un prezioso documento con il quale l’Azienda potrà gestire potenziali pratiche di transazione/alienazione di proprietà. Infatti in ogni sito produttivo la componente ambientale costituisce un valore o, in caso di comprovata contaminazione, un onere reale.
Tra i motivi che giustificano la presente proposta, occorre citare, non ultima, la crescente sensibilità verso i temi ambientali che, sull’onda delle normative vigenti, spinge con rinnovato impulso le aziende e le loro associazioni a dotarsi di strumenti e di politiche ambientali, come EMAS e ISO 14000, in grado di conferire ai processi produttivi una connotazione positiva anche in termini di immagine.

A maggior dettaglio forniamo un elenco esemplificativo degli interventi che siamo in grado di attuare:

Come possiamo aiutarti?

800 949 512

Chiama il nostro Numero Verde